Home page Diagnostica Prenotazioni Diagnostica Contatti Diagnostica
Chi siamo Diagnostica - La sede Diagnostica - Lo staff Diagnostica - Le prestazioni e gli esami Programmi di prevenzione Preparazione agli esami Diagnostica - Come contattarci

TAC - Tomografia assiale computerizzata


Centro di Eccellenza
centro di eccellenzaIl Centro di Diagnostica per Immagini è stato selezionato dalla Società Scientifica come Centro di Eccellenza per l’esecuzione di esami di Colonscopia Virtuale in quanto rispondente a numerosi requisiti di qualità tra cui la presenza di Radiologi che abbiano frequentato i corsi accreditati di Colonscopia Virtuale ed abbiano interpretato nella loro vita lavorativa almeno 500 esami di colonscopia virtuale nonché la presenza di Apparecchiature e Software all’avanguardia (bassa dose di raggi X per esami di screening, marcatura delle feci con soluzione di iodio).



TAC - Tomografia Assiale Computerizzata
La TAC, acronimo di tomografia assiale computerizzata, è una tecnica diagnostica che sfrutta le radiazioni ionizzanti per ottenere immagini dettagliate di aree specifiche dell'organismo. Il procedimento con cui tali immagini vengono ottenute è tuttavia differente da quello della radiologia tradizionale. Mentre la classica immagine radiografica è il risultato della trasformazione analogica di una realtà tridimensionale in bidimensionale, nella tomogroafia computerizzata l'immagine subisce una trasformazione da analogica a digitale.

Presso il Centro di Diagnostica per Immagini è stata installata una nuova apparecchiatura TAC Spirale Multislice CT Brightspeed 8 della General Electric, di nuovissima generazione, in grado di acquisire contemporaneamente 8 strati e, implementato con tecnologia X Tream Fx e Volara Das, costituisce uno strumento diagnostico di alto livello.
Inoltre il Centro è dotato di consolle di elaborazione dati di modernissimi software applicativi.

Il CT BRIGHTSPEED offre immagini ad altissima risoluzione ed ottimizza e riduce notevolmente la dose di esposizione.

Per effettuare un esame TAC con mezzo di contrasto si rende necessario uno studio clinico e funzionale del paziente



La colonscopia virtuale
Colonscopia virtuale Enrica FilogranaLa Colonscopia virtuale è una tecnica di studio radiologica non invasiva che consente di studiare l’intero colon dal suo interno e le sue patologie (polipi, diverticoli, neoplasie).
E’ un semplice esame TC dell’addome che, mediante immagini bi e tridimensionali ottenute con l’impiego di recenti software e senza l’introduzione di alcuna sonda endoscopica, permette una visione virtuale del lume del colon simile alla visione reale che si ottiene con l’endoscopia a fibre ottiche.
Recenti ed autorevoli studi hanno dimostrato come la sensibilità di tale metodica nello *screening del cancro del colon-retto* sia equiparabile a quella della colonscopia tradizionale.
Nell’analisi delle immagini, un ulteriore vantaggio della Colonscopia Virtuale è rappresentato dalla possibilità di osservare gli *organi extra-colici*, potendo individuare precocemente altre possibili malattie (aneurismi dell’aorta addominale, tumori renali e surrenali, linfomi, ecc).
Il servizio di Colonscopia Virtuale, coordinato dalla dott.ssa Enrica Filograna, si avvale di apparecchiature all'avanguardia con software dedicati e di personale formato alla gestione dei pazienti e all'esecuzione degli esami.

L'esame della Colonscopia virtuale richiede una particolare
preparazione



Suggerimenti e informazioni agli utenti:
  • nel caso di impiego di Mezzo di Contrasto per via e.v. bisognerà effettuare una serie di esami preliminari necessari per valutarne la possibilità clinica di impiego (vedi elenco);
  • gli esami preliminari non sono in grado di prevedere eventuali reazioni allergiche;
  • l'utilizzo del mezzo di contrasto iodato e.v. è controindicato nei soggetti che sono allergici allo iodio e che hanno già avuto reazioni allergiche ai mezzi di contrasto;
  • la gravidanza è controindicazione all'esecuzione di esami TC.



Perché lo screening del cancro del colon-retto?
Il cancro del colon-retto è la seconda causa di morte per tumori nei paesi industrializzati. In particolare il 10% degli uomini ed il 15% delle donne italiane che muoiono di cancro, hanno il carcinoma colon-rettale. La diagnosi precoce di questa patologia ha un ruolo molto importante perché la maggior parte dei tumori sono curabili, ma non guaribili quando si trovano ad uno stadio avanzato.
cancro colon rettoIl cancro del colon-retto è tra le malattie oncologiche che più si presta ad essere prevenuta in modo radicale individuando precocemente i suoi precursori: i polipi adenomatosi intestinali prima che degenerino secondo la sequenze adenoma/carcinoma.
Un polipo può svilupparsi nella mucosa sana in circa 5 anni; tuttavia, affinché la lesione polipoide possa trasformarsi in carcinoma in situ occorrono circa 2 anni.
Il cancro del colon-retto, abbastanza raro prima dei 40 anni, è sempre più frequente a partire dai 60 anni e raggiunge un picco massimo verso gli 80 anni.
Negli ultimi anni si è assistito a un aumento del numero dei tumori, ma anche ad una diminuzione della mortalità, attribuibile soprattutto ad un’informazione più adeguata, alla diagnosi precoce come possibile con l’impiego della colonscopia virtuale e ai progressi della terapia.


Per chi è indicata la colonscopia virtuale?
    diagnosi precoce
  • Per la diagnosi precoce del cancro del colon-retto - a tutti i soggetti a rischio medio, maschi e femmine, di età superiore ai 50 anni, come stabilito dalle Linee Guida sullo Screening del Cancro del Colon-retto, pubblicate nel marzo del 2008 dall’American Cancer Society
  • Per la valutazione endoluminale dell’intero colon - a tutti i soggetti con sospetta patologia intestinale che richiede uno studio endoscopico;
  • In alternativa alla colonscopia tradizionale - a) a soggetti con colonscopia tradizionale incompleta (per diverticolosi, intolleranza del Paziente, dolicocolon) - b) a soggetti anziani a rischio ( malattie cardio-polmonari, con turbe della coaugulazione, che mal collaborano - c) a pazienti stomizzati.



Lo specialista referente: dott.ssa Enrica Filograna
Enrica FilogranaLa dott.ssa Enrica Filograna si è laureata in Medicina e Chirurgia e specializzata in Radiodiagnostica presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma.
Si è perfezionata nell'esecuzione ed interpretazione di esami di Colonscopia Virtuale in Francia presso l'ospedale universitario di Clichy (Parigi) ed ha frequentato numerosi corsi di base ed avanzati di Colonscopia Virtuale nei Centri specializzati di Buc (Francia), Candiolo, Pisa, Roma.
Dal 2008 effettua esami di colonscopia virtuale presso il Centro di Diagnostica per immagini di Nardò, dove ha raccolto un'estesa casistica sulle malattie neoplastiche, infiammatorie e congenita del colon.




Nota per il peronale Medico:
Tra i programmi in dotazione dell'apparecchiatura, in particolare, segnaliamo:
  • Advantage CT Colongraphy: software finalizzato alla colon-scopia virtuale. Questa tecnica non invasiva, eseguita con il CT BRIGHT SPEED a basso dosaggio di radiazioni, permette la visualizzazione 2D dell'intero colon, la visualizzazione 3D endoluminale della mucosa colica e offre la possibilità di osservare l'intera superfice del colon su un unico piano, con visione "chirurgica". L'esame, che non comporta fastidi al paziente, acquisito in pochi secondi, individua anche lesioni di piccole dimensioni (5mm.).
    La colonscopia virtuale sostituisce la colonscopia tradizionale soprattutto nei seguenti casi:
    a) dolico-colon, diverticoliti, diverticolosi;
    b) presenza di neoformazioni occlusive o sub-occlusive non superabili con il colonscopio;
    c) pazienti a rischio per età o per patologie cardiache o polmonari;
    d) nella ricerca di formazioni polipoidi nei soggetti a rischio per familiarità;
    e) in tutti i casi di intolleranza del paziente alla colonscopia tradizionale.
    La colonscopia virtuale è stata inclusa tra le linee guida dell'American Cancer Society come metodica per lo screening e la prevenzione del carcinoma del colon-retto in soggetti dopo i 50 anni.
  • Dentascan: softwear specifico per la pianificazione di impianti dentali;
  • Esami Low-dose;
  • Advanced vessel analysis: programma di analisi e misurazione in 3D dei vasi sanguigni finalizzato all'angio-Tc.



Diagnostica - Radiologia digitale Diagnostica - Risonanza magnetica Colonscopia virtuale Enrica Filograna - Tac Tomografia assiale computerizzata Diagnostica - Ecotomografia
Diagnostica - Ecocolor doppler Diagnostica - Desitometria ossea Diagnostica - Senologia e mammografia Diagnostica - Radiologia dentale

Centro di Diagnostica per Immagini s.r.l. - Via Incoronata, 5 - 73048 Nardò (Le) - Telefono e fax: 0833.873180