Home page Diagnostica Prenotazioni Diagnostica Contatti Diagnostica
Chi siamo Diagnostica - La sede Diagnostica - Lo staff Diagnostica - Le prestazioni e gli esami Programmi di prevenzione Preparazione agli esami Diagnostica - Come contattarci



Prevenzione in senologia

Il Centro è attrezzato di nuovo Mammografo della ditta General Electric e, al pari di tutte le altre apparecchiature, è sottoposto a periodici controlli di qualità e permette di ottenere anche esami con bassissime dosi di radiazioni.
Le donne che si affidano al nostro Centro possono eseguire, in unica soluzione, visita senologica, mammografia ed ecografia: il risultato delle indagini, completo di materiale iconografico e di referti, viene, in tal caso, consegnato immediatamente alla paziente.
Gli esami mammografici sono eseguiti con tecnica digitale ad altissima definizione e elaborati mediante una work station mammografica della ditta Kodak dotata di monitor da 5 megapixel, di software mammografico di visualizzazione, di scansione e di elaborazione dei dati: l’iconografia può essere consegnata in stampa su pellicole (mediante stampante laser ad altissima definizione) o su CD.

Presso il Centro si esegue, inoltre, la Duttologalattografia, un esame contrastografico insostituibile nel caso di secrezioni dai capezzoli.

Informazioni agli utenti

La Mammografia è una tecnica sicura, ben tollerata dalla paziente, e per la sua sensibilità rappresenta un presidio diagnostico efficace ed insostituibile nella diagnosi precoce del carcinoma della mammella se eseguita con apparecchiature idonee di elevata qualità e da un Radiologo con elevata esperienza senologica.
  • La mammografia è una tecnica morfologica che permette di far percepire la presenza di un tumore solo quando questo induce alterazioni che, in rapporto alla struttura mammaria, alle loro dimensioni e alla loro composizione, si rendono identificabili.
  • La mammografia permette, in modo sufficientemente ripetibile e con qualità controllabile, l’esplorazione di tutta la mammella.
  • Sensibilità della mammografia: 85-90% per mammelle adipose, 70% per mammelle dense; Specificità della mammografia 90-95 %
L’ecografia mammaria concorre alla caratterizzazione dei noduli secondo due modelli:
- nodulo benigno;
- nodulo maligno.
  • Ancora più della mammografia, l’ecografia è operatore-dipendente;
  • Impiegata in associazione con la mammografia l’ECT migliora l’accuratezza diagnostica incrementando la sensibilità ( sino al 90%) e la specificità ( sino al 98%).
  • Il color-power-doppler fornisce informazioni aggiuntive.
  • La “Elastometria” è una nuova metodica ecografica che permette di avere informazioni sulla natura benigna o maligna dei noduli solidi della mammella.
Indicazioni dell’Ecografia:
  • Identificazione e caratterizzazione di lesioni palpabili e non;
  • Approfondimenti di reperti clinico-mammografici dubbi;
  • Guida per procedure interventistiche;
  • Valutazione di impianti protesici;
  • Indagine di primo livello per la valutazione di lesioni in donne giovani, in allattamento, gravidanza ecc.

La Duttogalattografia
Consiste nella introduzione di MDC radiopaco idrosolubile nel dotto secernente e della successiva ripresa di radiogrammi nelle varie proiezioni.




Prevenzione dell'Osteoporosi
La densitometria ossea rappresenta la metodica di riferimento per la valutazione dell’entità della mineralizzazione ed è significativamente associata al rischio di frattura.
Come è notorio la densitometria è più predittiva della frattura nella sede in cui viene eseguita: generalmente sotto i 60 anni viene eseguita in corrispondenza della colonna lombare e sopra i 60 anni in corrispondenza del femore. Alcuni dati in letteratura dimostrano che la capacità diagnostica densitometrica migliora se si valutano due sedi scheletriche.
Questo Centro, nella visione di attività di diagnostica medica di alta qualità, si è dotato di una nuova apparecchiatura della Ditta General Electric LUNAR DPX BRAVO finalizzata allo studio della Densiometria ossea.
Il densitometro LUNAR DPX, con le sue funzioni (autodiagnosi, selezione automatica delle modalità di scansione, nessun effetto di ingrandimento, ottimizzazione delle finestre di scansione, parametri di scansione, adatti alla costituzione del paziente) costituisce uno strumento diagnostico di alto livello e consente un’assistenza di qualità per i malti di osteoporosi.
Questa nuova apparecchiatura consente di effettuare misure realistiche dei siti di misura più critici con bassissimo dosaggio radiogeno.
E’ possibile effettuare scansioni singole sui vari distretti scheletrici, sia combinare “automaticamente” scansioni della colonna e del femore, o di entrambi i femori: quest’ultima modalità, identificando il femore con la densità più bassa, migliora l’accuratezza e aumenta la precisione.
Inoltre, questa innovativa apparecchiatura permette di valutare la densiometria ossea di pazienti con protesi all’anca: il software di scansione e valutazione delle sette regioni di Gruen e delle diannove regioni estese ed il confronto delle BMD delle singole zone, fornisce una valutazione del rimodellamento osseo periprotesico.




Prevenzione dell'Arteriosclerosi
Il Centro di Diagnostica per Immagini s.r.l. è dotato di un nuovissimo ECO-COLOR-DOPPLER della Ditta ALOKA "Prosound Alpha 7 Premier" dotato di esclusivo sistema in grado di valutare con precisione l'entità dell'arteriosclerosi, anche iniziale, dei vasi, grazie a due software: "Arterial Stiffness" e " FMD (Flow Mediated Dilatation)".

Arterial stiffness
Permette di ottenere in una unica misurazione i parametri necessari per una valutazione quantitativa dell'arteriosclerosi in fase iniziale.

FDM (Flow Mediated Dilatation)
Attraverso la determinazione della dilatazione flusso-mediata dei vasi fornisce una effettiva valutazione "non invasiva" della funzione endoteliale dei vasi.




Prevenzione del carcinoma del colon-retto
L’Advantage CT Colonography è un software finalizzato alla colonscopia virtuale. Questa tecnica non invasiva, eseguita con il TAC BRIGHT SPEED G.E. a basso dosaggio di radiazioni, permette la visualizzazione 2D dell'intero colon, la visualizzazione 3D endoluminale della mucosa colica e offre la possibilità di osservare l'intera superfice del colon su un unico piano, con visione "chirurgica". L'esame, che non comporta fastidi al paziente, acquisito in pochi secondi, individua anche lesioni di piccole dimensioni (mm.5).
La colonscopia virtuale è stata inclusa tra le linee guida dell'American Cancer Society come metodica per lo screening e la prevenzione del carcinoma del colon-retto in soggetti dopo i 50 anni.




Diagnostica - Radiologia digitale Diagnostica - Risonanza magnetica Colonscopia virtuale Enrica Filograna - Tac Tomografia assiale computerizzata Diagnostica - Ecotomografia
Diagnostica - Ecocolor doppler Diagnostica - Desitometria ossea Diagnostica - Senologia e mammografia Diagnostica - Radiologia dentale

Centro di Diagnostica per Immagini s.r.l. - Via Incoronata, 5 - 73048 Nardò (Le) - Telefono e fax: 0833.873180